L’Extravergine di Oliva


L’azienda, posta a 475m slm, di fronte al Monte Amiata, è conosciuta per i venti che la battono costantemente e che impediscono alla “mosca” di attaccare le olive che si conservano dunque integre senza necessitare di alcun trattamento sino alla raccolta.

Gli oliveti, composti da diverse varietà, Moraiolo, Leccino, Frantoio e qualche Olivastro di Montalcino, si estendono su una superficie specializzata di 7 ettari circa.

Tutti gli anni parte degli alberi viene potata nella tipica forma, bassa e aperta, dell’ulivo toscano.

La raccolta avviene per brucatura a mano tra la metà di ottobre e la metà di novembre. Le olive vengono portate al vicino frantoio ogni mattina e molite con sistema d’estrazione a ciclo continuo senza mai superare i 27°C.

L’Olio viene venduto direttamente nei locali della cantina in bottiglie di vetro da 0.75l. o in lattine da 3 o 5 litri.